10 consigli per tornare in forma dopo le feste
menopausa consigli per tornare in forma dopo le feste

Menopausa: 10 consigli per tornare in forma dopo le feste

Alimentazione | 14.02.2018

Dopo le feste, dove ci concediamo qualche fetta di panettone o di colomba in più, è facile sentirsi gonfie e appesantite. Chi è già in menopausa sa quanto possa essere difficile riprendere il proprio peso dopo aver messo su qualche chilo: il nostro metabolismo rallenta, ma l’appetito non diminuisce e, così, spesso vediamo la pancetta lievitare e l’ago della bilancia spostarsi sempre troppo in avanti.

Ma non disperiamo! Abbiamo tutto il tempo e i modi per riparare ai danni inflitti da dolci e spumanti.

Ripartiamo con una corretta alimentazione e il giusto esercizio fisico

Innanzitutto, dobbiamo ritornare a seguire un’alimentazione in menopausa equilibrata, sempre più importante in questo periodo della nostra vita, in modo da ristabilire il peso iniziale e ritrovare il nostro benessere psico-fisico. Non lasciamoci tentare quindi dall’idea di drastici digiuni o diete dimagranti fai da te, ma atteniamoci ad alcune regole basilari per un regime dietetico sano in menopausa.

Ecco qualche pratico consiglio:

  • In questo periodo di feste abbiamo mangiato di più e adesso potremmo avere voglia di stuzzicare qualcosa fuori pasto, spesso dolci; sforziamoci, invece, di consumare cinque pasti al giorno, tre pasti principali (colazione, pranzo e cena) e solo due spuntini leggeri a basso contenuto di calorie e grassi (a metà mattinata e nel pomeriggio) preferibilmente a base di frutta fresca (come fragole, arance, mele) o secca (noci, mandorle, semi di zucca), yogurt e/o cereali. In tal modo manterremo il nostro metabolismo sempre attivo!
  • Cerchiamo di ridurre gradualmente le porzioni rispetto a quanto ci siamo abituate nelle festività. Diminuire le quantità e variare gli alimenti è il modo migliore per assumere tutti i nutrienti di cui il nostro organismo ha bisogno senza pericolo di eccedere in termini di calorie giornaliere raccomandate.

Click to Tweet

Come dimagrire in menopausa? Diminuire le quantità e privilegiare la qualità degli alimenti

  • Privilegiamo un regime alimentare disintossicante: dobbiamo bere almeno un litro e mezzo di acqua al giorno, mangiare brodi e minestre, scegliere cereali integrali. È assai consigliato inserire nella propria dieta soprattutto frutta fresca e vegetali che, oltre ad aiutarci a tornare in forma, contengono elevate quantità di vitamine e altre sostanze antiossidanti.
  • Evitiamo cibi grassi come insaccati, fritture, formaggi grassi e scegliamo condimenti leggeri come l’olio extravergine di oliva a crudo. In tal modo assumeremo acidi grassi insaturi che, a differenza degli acidi grassi saturi, non hanno la tendenza ad associarsi al colesterolo, causando un aumento dei livelli di quest’ultimo nel sangue.
  • Prediligiamo proteine come pesce, carni bianche e latticini magri. Per la carne facciamo inoltre attenzione alla cottura: se cotta eccessivamente alla griglia o in padella vi è la possibilità di formazione di molecole tossiche e mutagene per il nostro organismo.
  • Aiutiamo il nostro organismo bevendo tè verde e tisane depurative. Molte erbe hanno infatti notevoli proprietà drenanti, favorendo la circolazione sanguigna e contrastando la ritenzione idrica (come il tarassaco); altre invece agiscono sia a livello del tessuto adiposo, stimolando l’organismo a digerire i grassi, sia a livello della demolizione di zuccheri che avviene in maniera completa limitando il senso di fame. Un esempio è il carciofo, i cui estratti hanno anche notevoli proprietà digestive.
  • Eliminiamo dolci, alcool e cerchiamo di diminuire anche le dosi di caffè.
  • Non dimentichiamoci di assumere attraverso il cibo le giuste quantità di calcio, che, oltre che nei latticini, è contenuto anche in alimenti più magri come frutta secca, cavoli e legumi. Il calcio è importante per la donna in menopausa perché aiuta a contrastare l’osteoporosi causata dal calo dei livelli di estrogeni.
  • Riduciamo drasticamente il sale e utilizziamo quello iodato per insaporire i piatti; in alternativa, possiamo usare le spezie, alcune delle quali, come lo zenzero, aiutano la digestione e la motilità gastro-intestinale.
  • Non dimentichiamo l’esercizio fisico!Non possiamo certo rimetterci in forma senza fare un po’ di moto. In generale, muoversi ogni giorno ci aiuta a stare meglio con il nostro corpo e a migliorare l’umore. In questo periodo, però, dobbiamo aumentare l’attività fisica per bruciare quelle calorie di troppo accumulate: oltre alla nostra passeggiata quotidiana all’aria aperta, proviamo a unire un po’ di ginnastica dolce, oppure qualche lezione di acquagym o di pilates.

Questi consigli ci aiuteranno a riprenderci dagli eccessi delle festività e a riabituarci a una dieta che regolarizzi il nostro metabolismo. Sappiamo, infatti, che in menopausa è fondamentale tenere un regime alimentare corretto a lungo termine.

Vuoi maggiori informazioni?

<