Menopausa: i problemi legati ai disturbi urinari - Menopausa

Menopausa e…disturbi urinari

Lug 10, 2017
8828 Views 2 Comments

Molte donne che entrano in menopausa vanno incontro a fastidiosi disturbi urinari legati a problemi di minzione (come incontinenza o bruciore) ed infezioni con cistiti ricorrenti. Quasi sempre questi disturbi si accompagnano al problema della secchezza intima e generano disagio psicologico e insicurezza.

Dall’incontinenza lieve…

I disturbi della minzione, in particolare una lieve incontinenza e le perdite in menopausa, sono correlati all’eccessivo rilassamento del pavimento pelvico della donna, quell’ insieme di muscoli e legamenti presenti nella parte inferiore della cavità addominale.

La funzione di tale zona è quella di mantenere gli organi pelvici (vescica, uretra, utero vagina e retto) nella posizione corretta, ed è proprio da essa che dipende il loro corretto funzionamento dal momento che la contrazione dei muscoli che ne fanno permette il mantenimento della continenza delle urine e delle feci. In menopausa è facile che il calo ormonale sia responsabile del rilassamento di tali muscoli, determinando fastidiose perdite di urine.

menopausa e incontinenza urinaria

….Alle infezioni della vescica.

Esattamente come avviene per i disturbi vulvovaginali, la menopausa può quindi influenzare lo stato della vescica, anch’essa sensibile al calo degli ormoni sessuali, ugualmente esposta a stress meccanici durante i rapporti e alla presenza di biofilm batterici che possono provocare infezioni. Con il tempo infatti le stesse pareti dell’uretra (il tratto finale delle vie urinarie) si assottigliano, provocando una minore capacità di continenza, una maggiore facilità di infiammazione dopo i rapporti e bruciori durante l’atto di urinare dovuti anche ad una maggiore vulnerabilità ai patogeni come Escherichia Coli.

Gli estrogeni infatti influenzano l’acidità dell’ambiente vaginale indispensabile per impedire la crescita di batteri che potrebbero alterare il benessere della donna. Una carenza di questi ormoni causa un aumento del pH vaginale con conseguente aumento della proliferazione batterica.

Menopausa e incontinenza urinaria: cosa fare

 

2 Comments

    • Grazie mille Stefania, siamo davvero lieti di poter aiutare lei e tutte le donne in menopausa con i nostri consigli. Ci auguriamo possa continuare a seguirci!

      Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito impiega cookie analitici e di profilazione di terze parti. Proseguendo la navigazione viene espresso il consenso al loro impiego. Per ulteriori informazioni a riguardo o per negare il consenso all'utilizzo dei cookie è possibile prendere visione della nostra cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi